Skip to main content

Cost-per-Click (CPC)

Cos’è il Costo per Click (CPC)?

Cost-per-Click (CPC) (anche pay-per-click, PPC) è un modello di pubblicità su internet. L’inserzionista paga l’editore (di solito un motore di ricerca, il proprietario di un sito web o una rete) per i clic sull’annuncio.

Prezzo dell’offerta

Ilcosto per clic è spesso associato alla pubblicità nei motori di ricerca come Google Ads o Bing Ads. Gli inserzionisti di solito fanno offerte su parole chiave o frasi di parole chiave che sono rilevanti per il loro mercato target. Più una parola chiave è richiesta, più è costoso posizionare bene l’annuncio. I motori di ricerca mostrano un annuncio CPC come un cosiddetto “link sponsorizzato” accanto ai risultati di ricerca organici.

Prezzo fisso

Al contrario Siti web di contenuto di solito fanno pagare un prezzo fisso per clic invece di usare un sistema di offerte. Gli annunci sono collocati, per esempio, sotto forma di “banner” su siti web con contenuti correlati. Le reti sociali come Facebook e Twitter operano anche il cost-per-click con prezzi fissi come uno dei loro modelli pubblicitari.

CPC vs. CPI

Cost-per-Click è usato per misurare il Efficienza dei costi e la redditività dell’internet marketing. CPC ha il vantaggio rispetto a clicks-per-impression (CPI) in quanto fornisce informazioni sull’efficacia della pubblicità. Nel modello CPI, l’inserzionista paga solo per quanto spesso l’annuncio è stato visualizzato

Abuso

Il modello è aperto all’abuso a spese degli inserzionisti attraverso il click fraud ( Click Fraud). In questo caso, un utente regolare di un browser web viene imitato con intenzioni dannose per il business e clicca su un annuncio CPC senza alcun interesse effettivo per l’obiettivo del link dell’annuncio.


Avete altre domande?

Vi preghiamo di contattarci


Ulteriori contenuti