Skip to main content

Cost Per Mille (CPM)

Cos’è il Costo per Mille (CPM)?

Costo per Mille, chiamato anche Costo per Mille, è un termine di marketing usato per riferirsi al prezzo di 1.000 impressioni pubblicitarie su un sito web. Se un editore di un sito web fa pagare 2,00 euro CPM, un inserzionista deve pagare 2,00 euro per ogni 1.000 impressioni del suo annuncio. La “M” in CPM sta per la parola “Mille”, latino per “migliaia”.

Per i media senza visualizzazioni conteggiabili, il CPM riflette il costo per 1000 visualizzazioni stimate dell’annuncio. Questa forma tradizionale di misurazione dei costi pubblicitari può anche essere usata insieme ai modelli basati sulla performance.

Significato

  • Confronto: La metrica CPM ha lo scopo di confrontare i costi delle campagne pubblicitarie in e tra diversi media. Una tipica campagna pubblicitaria potrebbe tentare di raggiungere i potenziali consumatori in più luoghi e media. La metrica CPM permette ai marketer di fare dei confronti di costo
  • tra questi media sia nella fase di pianificazione che durante la revisione delle campagne precedenti.

  • Stima del successo Il Cost Per Mille (CPM) è calcolato dividendo il costo della campagna pubblicitaria per il numero di impressioni consegnate da ogni parte della campagna. CPM è quindi il prezzo di una campagna mediatica in relazione al suo successo nel generare impressioni.

Avete altre domande?

Vi preghiamo di contattarci


Ulteriori contenuti