Skip to main content

Paid Listing

Cos’è un Paid Listing?

Un Paid Listing è l’inserimento a pagamento di un sito web nei motori di ricerca. Il termine è in contrasto con l’elenco organico, dove l’elenco è basato sulla pertinenza al termine di ricerca. Paid Listing s sono parte della strategia di marketing di molte aziende.

Come funziona il collocamento su Paid Listings?

Posizionare un Paid Listings su Google è fatto tramite Google AdWords come un’asta. Le aziende fanno offerte su parole chiave rilevanti per il loro sito web. Google decide poi quale sito web sarà elencato in cima in base a tre fattori:

  • Offerta presentata
  • AdRank
  • Livello di qualità della pagina

Quelli che soddisfano tutti e tre i fattori nel miglior modo possibile appaiono in cima ai risultati di ricerca. Ulteriori Paid Listings possono anche essere più in basso, sulla seconda pagina o sul margine.

Paid Listings Google Esempio

Google

Paid Listing è pagato per mezzo del cost-per-click. Solo quando un utente chiama effettivamente il sito web, il prezzo del clic viene offerto all’inizio a causa di Google. Questo rende Paid Listingun metodo pubblicitario finanziariamente a basso rischio.

Per il maggior successo, dovresti fare un’offerta su una parola chiave che sia il più specifica possibile e il link dovrebbe portare a un contenuto che corrisponde. Per esempio, unShop online per il vino non fa un’offerta sulla parola chiave generica e altamente competitiva “comprare vino” ma su “vini della Franconia” e si collega alla sottopagina corrispondente in Shop.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di Paid Listings?

Pro
  • Le menzioni sui motori di ricerca a pagamento danno alle aziende la possibilità di generare più traffico possibile nel più breve tempo possibile, anche se il loro sito non è ancora stato ottimizzato per i motori di ricerca. L'aumento del traffico permette anche di trarre conclusioni sul comportamento dei clienti, il tasso raggiunto Conversion e molto altro. Idealmente, il fatturato e la consapevolezza del marchio aumenteranno significativamente.
Contra
  • Gli utenti possono nascondere Paid Listings utilizzando gli ad blocker. Anche se il modello CPC non ha alcun impatto finanziario, esclude un certo gruppo target che può essere raggiunto solo attraverso menzioni organiche nel ranking dei motori di ricerca. Paid Listing s sono contrassegnati come annunci nei risultati della ricerca.

Paid Listing s e SEO si armonizzano?

A lungo termine, Paid Listings può aumentare la popolarità di un sito web, che ha un effetto positivo sulla ricerca organica in Google. In poche parole, sono una strategia promettente per SEO per ottenere rapidamente più dati sugli utenti e promuovere un’offerta online. Se i nuovi clienti si trasformano in clienti regolari, puoi essere sicuro che Paid Listing ha dato i suoi frutti.

FAQ

Poiché le menzioni a pagamento sono assegnate sotto forma di asta, non è possibile indicare un importo esatto. Con parole chiave scelte in modo intelligente e con bassa concorrenza, sono possibili costi di pochi centesimi per clic.
Dopo la fine della campagna pubblicitaria, le pagine web della menzione pagata sono di nuovo elencate nei risultati di ricerca secondo la pertinenza, la qualità e gli altri fattori di ranking di Google. Tuttavia, Paid Listings può rendere la pagina di maggior successo nel lungo periodo, il che porta a migliori risultati.

Ulteriori link:

https://unternehmer.de/lexikon/online-marketing-lexikon/paid-listing
https://www.websightdesign.com/services/internet-marketing/search-engine-optimization/organic-listings-at-google
https://support.google.com/google-ads/answer/186472


Avete altre domande?

Vi preghiamo di contattarci


Ulteriori contenuti